DOCENTE GYÖRGY G. RATH

E’ stato Direttore Principale e Artistico dell’Opera di Stato di Budapest (2001-2002).

Dal 2003 è Direttore Principale Ospite dell’Orchestra Filarmonica di Seoul.

Nato a Budapest nel 1961, ha studiato tromba, pianoforte e violoncello.
Nel 1987 si è diplomato all’Accademia di Musica Franz Liszt di Budapest sotto la guida di Ervin Lukacs; successivamente si è perfezionato con Laszlo Somogyi e con Kurt Masur a Weimar.

Nel 1984 gli è stata assegnata la borsa di studio “Leonard Bernstein” ed ha partecipato ai corsi di Franco Ferrara presso l’Accademia Chigiana di Siena. Nel 1987 ha vinto la borsa di studio “Georg Solti” grazie alla quale ha partecipato al Festival di Tanglewood, lavorando con Leonard Bernstein, Seiji Ozawa, Gennadij Rozhdestvenskij e Gustav Meier.
E’ stato premiato con una menzione speciale alla 5ª edizione del Concorso Internazionale organizzato dalla televisione ungherese e nel 1986 ha vinto il Concorso Internazionale Toscanini di Parma.

La sua carriera internazionale lo ha portato a dirigere regolarmente l’Orchestra della Radio di Berlino, l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, la RTL Orchestra di Lussemburgo, l’Orchestra Filarmonica Reale di Anversa, l’Orchestra Sinfonica Gulbenkian di Lisbona, l’Orchestra Sinfonica del Cile, l’Orchestra RAI di Milano, la ORT di Firenze, l’Orchestra Toscanini di Parma, l’Orchestra Filarmonica di Lubiana, l’Orchestra della Radio Ungherese, l’Orchestra di Stato di Budapest, la Filarmonica di Budapest, l’Orchestra Filarmonica di Sofia, l’Orchestra Filarmonica di Auckland e l’Orchestra Sinfonica di Taipei.
E’ stato più volte nominato Direttore Principale Ospite di prestigiose orchestre tra le quali l’Orchestra della RAI di Torino (1986-1992), l’Orchestra Filarmonica di Zagabria (1989-1992), l’Orchestra Sinfonica Reale di Siviglia (1990-1996) e ultimamente è stato Direttore Principale e Artistico dell’Opera di Stato di Budapest (2000-2002).

In ambito lirico ha debuttato nel 1988 all’Opera di Stato di Budapest dirigendo La Traviata. Hanno fatto seguito Otello e Die Zauberflöte.
In Italia ha diretto Macbeth e Andrea Chénier al Teatro dell’Opera di Roma, Il Pipistrello all’Arena di Verona, Rigoletto al Teatro Verdi di Trieste e Le nozze di Figaro al Teatro Comunale di Bologna.
Nella stagione 1996/97 ha diretto Macbeth e Turandot all’Opera di Stoccarda mentre nel 1998 ha diretto Macbeth e Mefistofele al Teatro Colon di Buenos Aires.
Nell’autunno 1998 ha avuto luogo il suo debutto alla Lyric Opera di Chicago con Mefistofele di Arrigo Boito, con grande successo di pubblico e critica.
Nel 2001 ha diretto il Trovatore a Sao Paolo e nel 2002 La Forza del destino al Festival Verdiano di Parma.

Prossimi impegni sono Macbeth, Requiem, Salome, Trovatore e Turandot a Budapest.

Le prossime produzioni liriche nel 2004: Il Nabucco di Verdi nel Teatro La Fenice di Venezia e Manon Lescaut di Puccini al Teatro Colòn di Buenos Aires.